Archivi categoria : Caserta

Sant’Angelo in Formis

  • Abbazia Benedettina S. Angelo in Formis

Sant'Angelo in Formis 

 

Sant'Angelo in Formis è una frazione di Capua dove sorge la Basilica Benedettina, dedicata all’Arcangelo Michele, con il ciclo di affreschi più importante di tutto il romanico campano.

L’attenzione del visitatore è immediatamente catturata dal Cristo Pantocratore che giganteggia nel catino absidale, circondato dai simboli dei quattro Evangelisti. Nella fascia inferiore sono, invece, rappresentati i tre Arcangeli (nell’ordine: Gabriele, Michele e Raffaele), affiancati dall’abate Desiderio a sinistra (raffigurato con il modello della chiesa tra le mani), e da San benedetto a destra.

Il ciclo di affreschi è attribuibile alla ricostruzione della chiesa ad opera dell'abate desiderio, come testimonia il suo ritratto nell'abside della chiesa con il nimbo quadrato (utilizzato per distinguere i personaggi viventi), mentre offre a Cristo il modello della chiesa e l'epigrafe sul portale di ingresso. La decorazione, inoltre, è confrontabile con miniature realizzate nello scriptorium dell'Abbazia di Monte Cassino.

Itinerario guidato

Visita guidata alla Basilica benedettina Sant'Angelo in Formis

  • Il ciclo di affreschi dell’XI sec. considerati tra i più importanti di tutto il romanico campano

Info utili

Incontro con la guida Atena (luogo di incontro da definire all’atto della prenotazione).

Richiedi un preventivo personalizzato e preparati a vivere un’esperienza completa e unica con le guide turistiche Atena. Tariffe : individuali, per famiglie e gruppi.

  1 ora  circa.

 Parzialmente accessibile.

Si consiglia ombrellino, abbigliamento e scarpe comode.

 

Capua: la nuova Capua

  • Capua antica anfiteatro

Capua 

 

Capua fondata nel IX secolo in un’ansa del Volturno, dopo la distruzione da parte dei Saraceni dell’antica Capua (l’odierna Santa Maria Capua Vetere), la nuova Capua, divenne la capitale del Principato di Capua, uno stato autonomo esteso su tutta la Terra di Lavoro fino al fiume Garigliano.

La città  era considerata una delle piu' grandi città dell'Italia antica, dopo Roma. Con una storia di oltre ventotto secoli è stata città osca, etrusca, sannita e romana, divenendo, nel periodo di massimo splendore, una delle città piu' grandi del mondo.

Il centro storico di Capua è ricco di monumenti ed edifici storici principalmente di epoca medievale, anche se sono ancora visibili nel tessuto urbano i resti del periodo pre-romano e romano.

Oltre al centro storico è possibile visitare il Museo Provinciale Campano di Capua che vanta una ricca collezione di reperti come la raccolta delle Matres Matutae, dette anche Madri di Capua, e il più grande lapidarium dell'Italia meridionale.

 

Itinerario guidato

Visita guidata a Capua

  • il Centro Storico: vestigia del passato
  • possibilità di visitare il Museo Provinciale Campano

 

Info utili

Incontro con la guida Atena (luogo di incontro da definire all’atto della prenotazione).

Richiedi un preventivo personalizzato e preparati a vivere un’esperienza completa e unica con le guide turistiche Atena. Tariffe : individuali, per famiglie e gruppi.

  2 ore circa.

 parzialmente accessibile.

Si consiglia ombrellino, abbigliamento e scarpe comode.

Santa Maria Capua Vetere: anfiteatro campano

  • The Amphitheatre of SantaMaria Capua Vetere

L'anfiteatro campano e il Mitreo di età imperiale 

 

L'anfiteatro Campano o anfiteatro Capuano, di epoca romana, è secondo per dimensioni solo al Colosseo, al quale probabilmente servì come modello essendo antecedente ad esso.

Fu sede della prima e celeberrima scuola di gladiatori ed ha così acquisito un posto di grande importanza nella cultura classica e moderna, oltre che nell'immaginario collettivo a livello mondiale, per essere stato il luogo da cui  il gladiatore Spartaco guidò nel 73 a.C. la rivolta che per due anni tenne sotto scacco Roma.

Del II-III secolo d.C., invece, è il tempio dedicato al Dio persiano Mitra. La struttura sotterranea, casualmente rinvenuta nel 1922,  è uno dei più importanti mitrei al mondo. Il Mitreo di Santa Maria Capua Vetere conserva ancora oggi l’affresco che costituisce il ciclo più completo che si conosca sul culto della divinità.

 

Itinerario guidato

Visita guidata all’Anfiteatro Campano

  • il Colosseo campano: Il secondo anfiteatro d’Italia
  • la più importante testimonianza della Capua romana

Visita guidata al Mitreo.

 

Info utili

Incontro con la guida Atena nei pressi della biglietteria dell’Anfiteatro Campano.

Richiedi un preventivo personalizzato e preparati a vivere un’esperienza completa e unica con le guide turistiche Atena. Tariffe : individuali, per famiglie e gruppi.

  2 ore circa.

 parzialmente accessibile.

Si consiglia ombrellino, abbigliamento e scarpe comode.

San Leucio: la Real Colonia

  • san Leucio Belvedere

 San Leucio: la Real Colonia 

 

San Leucio,  frazione del comune di Caserta, oggi, insieme alla Reggia di Caserta, è stato riconosciuto come Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.

Il Complesso Monumentale di San Leucio fu commissionato da Ferdinando IV di Borbone. Il Re delle Due Sicilie progettò di allargare la colonia esistente attraverso un ambizioso progetto finalizzato alla realizzazione di una città ideale da chiamare Ferdinandopoli.

Ferdinando IV organizzava spesso battute di caccia e feste condivise con la stessa popolazione della colonia. Il sovrano firmò nel 1789 una opera esemplare che conteneva i principi fondanti della nuova comunità. Il testo, in cinque capitoli e ventidue paragrafi, rispecchia le aspirazioni di Ferdinando IV ad interpretare gli ideali di eguaglianza sociale ed economica ponendo grande attenzione al ruolo della donna.

L'utopia di Re Ferdinando lascia a Caserta il Belvedere di San Leucio,  i suoi appartamenti reali, il giardino all'italiana e l'annesso Museo della Seta, dove è ancora possibile ammirare gli splendidi telai del Settecento col quale si tesseva la seta diventata famosa in tutto il mondo.

L'Arco Borbonico il portale di accesso al Complesso Monumentale del Belvedere, sulla cui sommità è presente lo stemma borbonico con due leoni in pietra,  rimane ancora oggi il passaggio migliore per raggiungere il Belvedere.

 

Itinerario guidato

Visita guidata al complesso monumentale di San Leucio

  • La Real  seteria borbonica
  • Ferdinandopoli: la città ideale

 

Info utili

Incontro con la guida Atena nei pressi della biglietteria del Complesso Monumentale di San Leucio.

Richiedi un preventivo personalizzato e preparati a vivere un’esperienza completa e unica con le guide turistiche Atena. Tariffe : individuali, per famiglie e gruppi.

  1 ora e mezza circa.

 parzialmente accessibile.

Si consiglia ombrellino, abbigliamento e scarpe comode.