Archivi categoria : Pozzuoli

Campi Flegrei: Monte Nuovo

  • pozzuoli-campi flegrei

Monte Nuovo 

Il Monte Nuovo è un vulcano che fa parte dei Campi Flegrei. Si trova nel comune di Pozzuoli presso il Lago Lucrino.

Nel 1538 una violenta eruzione idromagmatica dà vita al monte più giovane d’Europa, radendo al suolo il piccolo villaggio di Tripergole e modificando sensibilmente la morfologia del territorio circostante.

Dal 1995 sul Monte Nuovo sorge un’Oasi Naturalistica  che protegge e salvaguarda l’integrità della fauna e della tipica macchia mediterranea.  Percorrendo sentieri panoramici sul golfo di Pozzuoli si raggiunge il cratere, da cui si ammira il fenomeno dell’inversione vegetazionale. Poi sulle pendici le fumarole: testimoni insieme alla Solfatara e alle acque termali dell’ancora attiva natura vulcanica dei Campi Flegrei.

 

Itinerario guidato

Percorso di trekking all’Oasi Naturalistica di Monte Nuovo:

  • il vulcano più giovane dei Campi Flegrei formatosi nel 1538.
  • Affascinante viaggio nel fenomeno vulcanico dei Campi Flegrei: il cratere, le fumarole e la macchia mediterranea.

Info utili

Incontro con la guida Atena (luogo di incontro da definire all’atto della prenotazione).

Richiedi un preventivo personalizzato e preparati a vivere un’esperienza completa e unica con le guide turistiche Atena. Tariffe : individuali, per famiglie e gruppi.

  2 ore e mezza circa.

 Parzialmente accessibile.

Si consiglia ombrellino, abbigliamento e scarpe comode.

Laghi Flegrei- Campi Flegrei

  • campi flegrei

I Laghi Flegrei 

I Laghi Flegrei, “campi ardenti”, testimonianza di un’attività vulcanica mai sopita, sono una delle aree archeologiche più vaste ed affascinanti del mondo: qui storia, leggenda, mito e mistero si fondono in una natura mutevolissima, offrendo straordinarie suggestioni dovute ai fenomeni vulcanici: alcuni crateri hanno dato vita ai laghi flegrei.

Sull’ Averno, considerato dagli antichi l’entrata agli inferi, Ottaviano Augusto realizzò la base navale del Portus Julius, collegando con il mare i due laghi: l’Averno e il contiguo Lucrino, così chiamato per i guadagni ricavati dall’allevamento di pesci e molluschi. Il lago Fusaro è il più grande, scelto da Ferdinando IV di Borbone per il suo casino di pesca realizzato dai Vanvitelli. Infine il lago Miseno, sede  della Classis Praetoria Misenensis, la principale flotta imperiale di tutto il Tirreno, che diede il nome alla lunga spiaggia di Miliscola.

 

Itinerario guidato

Visita guidata ai Laghi Flegrei

  • Il belvedere del Lago d’Averno: Tempio di Apollo e l’Antro della Sibilla
  • Lucrino e Miseno sede della Scola Militum

 

Info utili

Incontro con la guida Atena (luogo di incontro da definire all’atto della prenotazione).

Richiedi un preventivo personalizzato e preparati a vivere un’esperienza completa e unica con le guide turistiche Atena. Tariffe : individuali, per famiglie e gruppi.

 

  2 ore e mezza  circa.

 Parzialmente accessibile.

Si consiglia ombrellino, abbigliamento e scarpe comode.

Cuma Parco Archeologico

  • Parco archeologico di Cuma

Parco Archeologico di Cuma

Cuma è stata la prima colonia greca sulla terra ferma in Italia. Sull’Acropoli i due grandi templi di Apollo e di Giove, trasformati in chiese nel Medioevo, conservano una stratificazione con testimonianze greche, sannitiche, romane e paleocristiane.

Il monumento più celebre del Parco Archeologico è il cosiddetto “Antro della Sibilla”: una galleria artificiale di epoca greco-romana, dove Virgilio ambienta il vaticinio di Enea fondatore di Roma.

Dall’Acropoli si ammirano i resti della “città bassa“, con i Templi italici del Foro ed i grandi ruderi dell’edificio termale detto “Masseria del Gigante“, l’anfiteatro di recente riportato alla luce, nonché l’“Arco Felice“, realizzato dall’imperatore Domiziano per far passare l’omonima via attraverso Monte Grillo.

 

Itinerario guidato

Visita guidata al Parco Archeologico di Cuma (ore 9:00 – 12:00)

  • L’Antro della Sibilla ed i suoi oracoli
  • Il Tempio di Apollo ed il Tempio di Giove

 

Info utili

Incontro con la guida Atena nei pressi della biglietteria degli Scavi di Cuma.

Richiedi un preventivo personalizzato e preparati a vivere un’esperienza completa e unica con le guide turistiche Atena. Tariffe : individuali, per famiglie e gruppi.

 

  2 ora e mezza circa.

 Parzialmente accessibile.

Si consiglia ombrellino, abbigliamento e scarpe comode.

Pozzuoli: la solfatara e l’Anfiteatro Flavio

  • anfiteatro flavio

Pozzuoli: la Solfatara e l'Anfiteatro Flavio

A Pozzuoli la Solfatara è senz’altro il più interessante dei quaranta vulcani che costituiscono i Campi Flegrei ed è ubicata a circa tre chilometri dal centro della città di Pozzuoli.

Già famosa durante l'epoca imperiale romana, Strabone la descrive come la dimora del dio Vulcano, ingresso per gli Inferi. Viene inoltre menzionata anche da Plinio il Vecchio come Fontes Leucogei per le acque alluminose e biancastre che sgorgano ancora tutt’oggi.

La Solfatara di Pozzuoli è un’oasi naturalistica che offre gli spunti per una interessante passeggiata a diretto contatto con fenomeni vulcanici in atto, in un’area ricca di verde naturale e al riparo dagli abituali rumori della città.

 

Anfiteatro Flavio

Poco distante dalla Solfatara è possibile visitare L’Anfiteatro Flavio. Un anfiteatro romano che risale alla seconda metà del I sec. d.C. (secondo alcune tesi voluto direttamente dall’imperatore Nerone), posto nel centro della città di Pozzuoli. Raggiunto l’ingresso principale, si può entrare attraverso l’asse longitudinale dell’Anfiteatro da cui è possibile avere una visione d’insieme dell’Arena e della Cavea.

Questo antico gioiello accoglie tantissimi turisti e appassionati di storia provenienti da tutto il mondo. E' possibile visitare i resti del colosso Flavio totalmente immersi in un fantastico viaggio a ritroso nel tempo.

L’interesse dell’Anfiteatro Puteolano è in buona parte dovuto al perfetto stato di conservazione del livello sotterraneo, da cui, al momento dello spettacolo, gli animali feroci venivano fatti uscire dalle loro celle ed entrare in gabbia che poi erano sollevate sull’Arena.

 

Itinerario guidato

Visita guidata a Pozzuoli

  • La Solfatara di Pozzuoli: i gas vulcanici, le fumarole, il fango e le acque minerali
  • L’Anfiteatro Flavio: la cavea e gli ingranaggi delle scenografie dinamiche

 

Info utili

Incontro con la guida Atena nei pressi della biglietteria del  Museo Archeologico dei Campi Flegrei.

Richiedi un preventivo personalizzato e preparati a vivere un’esperienza completa e unica con le guide turistiche Atena. Tariffe : individuali, per famiglie e gruppi.

 

  2 ore e mezza  circa.

 Parzialmente accessibile.

Si consiglia ombrellino, abbigliamento e scarpe comode.